I QUEEN A SANREMO: LA VERITÀ SULL’ ESIBIZIONE IN PLAYBACK [VIDEO]

Per i Queen, il 1984 fu un periodo particolare, caratterizzato dall’uscita dell’album “The Works“. Dopo il poco successo avuto con il lavoro precedente “Hot Space“, i Queen tornarono a brillare con brani come Radio Gaga, I want to break free, Hammer to fall.

Fu l’album della consacrazione!

In regalo per te, l'eBook "COME AVVIARE IL TUO PROGETTO MUSICALE" !!
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Iscriviti alla Newsletter per ricevere gratuitamente i miei futuri report, utili per la tua carriera musicale.
Non sarà inviata al tuo indirizzo e-mail nessun tipo di pubblicità e nessun articolo non pertinente al mondo musicale

Chi all’epoca scommetteva sulla fine della band, non immaginava minimamente che quello sarebbe diventato uno dei lavori più apprezzati a livello mondiale. L’album raggiunse infatti i primi posti in tutte le classifiche e il tour che ne seguì fu uno dei più lunghi della band.

La prima tappa per la promozione dell’album fu il FESTIVAL DI SANREMO, andato in scena pochi giorni dopo l’uscita di RADIO GAGA, singolo che anticipava l’album THE WORKS.

In quegli anni però, il festival obbligava tutti, partecipanti e super ospiti ad esibirsi in playback, e da voci di corridoio la band inglese capitanata da Freddie Mercury sembrava non essere disposta a “mimare” quello che, per amore della musica, avrebbe voluto fare rigorosamente live.

Nel video sottostante infatti possiamo notare come Freddie allontana spesso il microfono, mentre il nastro continua tranquillamente a riprodurre il brano completo, quasi a smascherare il playback, volutamente.

Ma qual’è la verita?

Dobbiamo considerare che a Sanremo non fu la prima e nemmeno l’ultima volta in cui i Queen accettarono di esibirsi in playback, senza esitazione e senza evidenti episodi di “smascheramento” Episodi come  Top Of The Pops, ad esempio, o per la BBC con le famose Sessions pubblicate nel cofanetto Queen On Air dove per alcuni brani Freddie aveva cantato su basi pre-registrate. 

Nel 1986, due annu dopo, ci fù inoltre un’altra esibizione in playback in occasione di un mini concerto a Montreux.

Cosa successe realmente?

A Sanremo, i Queen non furono obbligati mai a farlo, o almeno il dover esibirsi in questa modalità era già accordato prima dell’inizio del festival. L’unica richiesta da parte dello staff della band fu quella di aggiungere qualche luce e montare la pedana per la batteria. 

In alcuni libri, riconosciuti ufficialmente, non si parla mai di scontro tra Freddie e l’organizzazione del festival, eppure i giornali hanno sempre preferito sganciare la mina per creare un po di mistero mediatico intorno alla faccenda. Ma sulle reali ragioni di quel disappunto è stato detto poco o nulla di veramente chiaro.

Per quanto ne sappiamo, ci sono alcune testimonianze riguardo un disguido legato all’organizzazione per la permanenza in Italia della band durante le serate della Kermesse, forse troppo poco per gli standard al quale Freddie e band erano abituati.

In ogni caso, nessun membro dei Queen ha mai lasciato dichiarazioni a riguardo.

Per fortuna Sanremo non è rimasto l’unico incontro tra i Queen e l’Italia. Pochi mesi dopo infatti, tornarono per due concerti milanesi (Settembre 84), già pianificate prima delle serate Sanremesi.