ADDIO A STEFANO D’ORAZIO: LE PAROLE DEI COMPAGNI

Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh, ci ha lasciato questa notte, in seguito a problemi di salute che aveva da diverso tempo, aggravati da un presunto contagio COVID.

Tra le prime persone a darne notizia, ritroviamo i suoi amici per sempre, che con un breve comunicato, hanno espresso il loro dolore per una perdita cosi importante e improvvisa:

In regalo per te, l'eBook "COME AVVIARE IL TUO PROGETTO MUSICALE" !!
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Iscriviti alla Newsletter per ricevere gratuitamente i miei futuri report, utili per la tua carriera musicale.
Non sarà inviata al tuo indirizzo e-mail nessun tipo di pubblicità e nessun articolo non pertinente al mondo musicale

Stefano ci ha lasciato! Due ore  fa… era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato… oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando… poi, stasera, la terribile notizia. Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa. Preghiamo per lui. Ciao Stefano, nostro amico per sempre… Roby, Dodi, Red, Riccardo”.

“Ho perso una parte di me stessa, Stefano era la mia forza, il mio sorriso, mi mancherà tutto di lui”. Così invece  la moglie di Stefano D’Orazio, Tiziana Giardoni.

Parole forti che hanno dato il via ad una serie infinita di messaggi e saluti da parte di tantissimi fans e colleghi del mondo dello spettacolo, tra cui Enrico Ruggeri, I Nomadi, Fausto Leali, Amedeo Minghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.