48 ANNI DI “IMAGINE”: ECCO COME E’ NATA

Undici Ottobre 1971/2019: quasi mezzo secolo di storia per uno dei brani più importanti della musica mondiale: Imagine.

Brano scritto e interpretato da John Lennon, durante la sua carriera da solista, dopo il periodo Beatles. Co-prodotta da Lennon e Yōko Ono insieme al produttore discografico Phil Spector, nel maggio 1971. Dalla pubblicazione, è stato calcolato che il 45 giri abbia venduto oltre 1.6 milioni di copie nel solo Regno Unito.

Receive Updates

No spam guarantee.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

E’ uno dei brani più famosi della storia anche grazie alle decine di cover e reinterpretazioni ad opera di artisti del calibro di Madonna, Stevie Wonder, Joan Baez, Lady Gaga, Elton John, Queen, David Bowie, Diana Ross e Avril Lavigne.

Lennon compose nella sua camera da letto a Tittenhurst Park; Yōko Ono era presente quando John scrisse la melodia, gli accordi e quasi tutte le parole del testo, arrivando quasi a completare il pezzo in una sola sessione di scrittura.

Varie poesie di Yōko Ono incluse nel suo libro Grapefruit del 1964 ispirarono Lennon per la scrittura del testo di Imagine, in particolare, quella riprodotta sul retro di copertina del vinile originale dell’album Imagine, intitolata Cloud Piece, che recita: “Imagine the clouds dripping, dig a hole in your garden to put them in” (“Immagina le nuvole gocciolanti, scava un buco nel tuo giardino per raccoglierle”).